Il proprietario di un bar si toglie la vita: Santa Croce è sotto shock

L'uomo si è impiccato nel suo locale. Non sono chiari i motivi dell'insano gesto

63.424

Una tragica notizia, intorno alle 9 di stamattina, ha scosso la comunità santacrocese: Salvatore Alvani, proprietario di un bar e noto imprenditore del posto, si è impiccato all’interno del proprio locale, in via Roma. Il negozio, che funge anche da sala giochi, era chiuso da un paio di mesi per l’emergenza Covid e avrebbe dovuto riaprire a giorni. L’uomo, 51 anni, lascia la moglie e tre figli. Non sono chiari i motivi che hanno provocato il gesto, ma molte persone, anche di recente, hanno definito Alvani “un po’ assente”. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, una pattuglia della polizia municipale e una volante dei carabinieri. Di fronte all’ingresso del bar si è radunata una discreta folla di persone. Sui social, invece, amici e conoscenti hanno postato frasi e fotografie per onorarne la memoria. I funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio, ma a causa delle norme anti-Coronavirus, potranno assistervi solo i familiari più stretti.

Alla famiglia le più sentite condoglianze di Santa Croce Web

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...