Covid, il governo Conte ricompensa i Comuni: 337 mila euro a S.Croce

I soldi saranno immediatamente disponibili e senza alcun vincolo di destinazione

691

“Il ministero dell’Interno di concerto con il ministero dell’Economia ha provveduto al riparto del Fondo da 3.5 miliardi di euro previsto nel Decreto Rilancio per il 2020 in favore dei Comuni, delle Province e delle Città Metropolitane, per consentire l’esercizio delle funzioni fondamentali, anche in relazione alle possibili perdite di entrate connesse all’emergenza Covid-19”. Lo riferisce la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice (M5s), che il mese scorso aveva annunciato l’erogazione della prima parte delle risorse del Fondo concesse ai Comuni a titolo di acconto. “L’assegnazione di queste risorse straordinarie e a ciascun ente – spiega Lorefice – è effettuata in proporzione alle previste tipologie di entrate al 31 dicembre 2019″. Questa la ripartizione del Fondo per i Comuni della nostra provincia: Scicli 153.822 euro; Ispica 289.140; Ragusa 3.321.649; Santa Croce Camerina 337.246; Modica 811.033; Pozzallo 280.147; Monterosso Almo 46.845; Vittoria 871.357; Acate 144.670; Chiaramonte Gulfi 161.264; Comiso 747.565; Giarratana 276.231.Al Libero Consorzio Comunale di Ragusa andrà: 1.328.593 euro.

“Tali somme, pari a 8.769.562 euro complessivi si vanno ad aggiungere, dunque, ai quasi 5 milioni di euro già erogati ai comuni Iblei e al nostro Libero Consorzio. Con queste risorse il Governo vuole far sì che le possibili perdite di gettito per i Comuni non si ripercuotano sui servizi offerti ai cittadini, già duramente provati dalle conseguenze economiche e sociali del lockdown. Nelle casse degli enti locali entreranno somme immediatamente disponibili, senza vincolo di destinazione. Ancora una volta registro con piacere uno Stato presente, attento alle esigenze dei territori”, conclude Lorefice.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...