Il Bilancio ha lasciato molte scorie: il sindaco Barone azzera la giunta

L'annuncio: "Da oggi inizierò le consultazioni con tutti i gruppi politici"

1.127

Un altro bivio si presenta nel cammino amministrativo del Sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone. Ad una settimana dall’approvazione del Bilancio comunale, il primo cittadino azzera la giunta. Una decisione scaturita da una serie di eventi politici che hanno caratterizzato l’approvazione dello strumento finanziario dell’Ente e dopo una serie di valutazioni legate alla votazione in aula dello stesso. “La decisione di azzerare la giunta – afferma il Sindaco Barone – non è stata semplice, ma doveva essere fatta. Gli ultimi eventi in Consiglio Comunale hanno sancito nuovi equilibri politici che devono essere considerati per il bene della città”.

“Da oggi – continua il primo cittadino – comincerà una serie di consultazioni con tutte le forze politiche che compongono il Consiglio Comunale. Verranno valutate le motivazioni che hanno spinto i consiglieri a votare il Bilancio e con loro avvierò un nuovo percorso amministrativo. Incontrerò anche chi non ha votato il Bilancio per una nuova e fattibile apertura al dialogo. E poter svolgere un’attenta ricognizione delle disponibilità individuali dei Consiglieri di maggioranza in relazione anche alle volontà da alcuni membri espressa, riservandosi di confermare e/o modificare i componenti della Giunta Comunale, ovvero di operare una diversa distribuzione delle deleghe al fine di assicurare, con rinnovata motivazione, l’attuazione delle “Linee Programmatiche da realizzarsi nel corso del mandato”

Il Sindaco coglie, altresì, l’occasione di ringraziare tutti gli assessori per il grande lavoro fin qui svolto che, al netto di qualunque giudizio tecnico, ha certamente permesso quel radicale cambiamento, quella discontinuità di cui la città aveva indubbio bisogno per ripartire.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...