Barone, attacchi da sinistra: “Pur di tenersi la fascia è disposto a tutto”

Pd e Articolo 1 commentano l'azzeramento della giunta: "E' l'ennesima pagliacciata"

572

“Da una pagliacciata all’altra, l’azzeramento dello zero!”. Partito Democratico e Articolo 1, all’indomani dell’azzeramento della giunta e della revoca degli assessori in carica, si scagliano nuovamente contro il direttore d’orchestra: “Va in scena l’ennesimo e triste teatrino politico al comune – scrivono in una nota -. Nonostante il bel tempo, il sindaco sembra a bordo di una barca in balia di onde sempre più grandi e non fa altro che prendere acqua da tutte le parti. E’ di ieri la notizia che Barone ha azzerato la giunta e rimandato a casa i suoi assessori compresi quelli nominati appena qualche mese fa. Pur di indossare quella “maledetta fascia” è disposto a svendere la credibilità del nostro Comune che non ha mai toccato livelli così bassi. Non è questo il modo di condurre il paese. Non bastano più critiche verso il Sindaco e questa amministrazione, che a vista d’occhio ormai non esistono politicamente. Hanno enormi responsabilità e di ciò porteranno il fardello per anni”.

“Adesso è giunta l’ora di voltar pagina – scrive il centrosinistra – ce lo chiede la nostra coscienza e il nostro senso del dovere verso i cittadini. Deliberi in fretta la sistemazione di quelle strade che le abbiamo suggerito in Consiglio comunale e si dimetta! Non ha più la fiducia neanche di quelli che sono stati i suoi più stretti collaboratori ed elettori. Ridiamo la parola ai cittadini, ritorniamo al voto per eleggere un’amministrazione ed un sindaco capaci, in grado di garantire efficienza, sviluppo e serenità a Santa Croce Camerina”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...