Casuzze, fiamme nei pressi di Baia Azzurra: la denuncia di un comitato

"Dei piromani hanno incenerito l’ultimo lembo di macchia mediterranea"

383

“Un grave incendio doloso ha incenerito l’ultimo lembo di macchia mediterranea in località Baia Azzurra a Casuzze”. Lo riferisce il comitato Casuzze: salviamo le dune e la spiaggia. “Inquietante nella dinamica messa a punto dall’incendiario e/o incendiari che prima con preordinata condotta hanno falciato la vegetazione e subito dopo, nottetempo, hanno ripetutamente appiccato il fuoco all’ultimo presidio di rare essenze arbustive che rigogliose crescevano sulle dune di detta località balneare. L’azione del piromane e/o dei piromani – scrivono i membri del comitato – è oltremodo inquietante visto che, per ben quattro volte, di notte,  sono entrati in azione e grazie ad un residente, proprietario di un’abitazione, che lambisce l’aria incendiata, ed ai volontari del WWF che stanno presidiando un nido di tartarughe poco lontano, sono stati allertati i vigili del fuoco che sono prontamente accorsi impedendo alle fiamme di scongiurare danni maggiori anche alle auto parcheggiate e alle abitazioni limitrofe”.

“Sul luogo, a prova dell’azione dolosa, sono rimasti bottiglie e contenitori, usati per contenere il liquido infiammabile, accendini, esche ed attizzatoi. Non si esclude che l’ignoto o gli ignoti sconsiderati incendiari si possano ripetere nella criminale azione visto che hanno già colpito per ben quattro volte tutte col favore delle tenebre. Data la allarmante sequela dei denunciati fatti, si fa appello agli Enti preposti ed agli organi di Polizia di avviare approfondite indagini al fine di assicurare alla giustizia i recidivi criminali”.

Riferimenti gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/172900536536838

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...