Il nuovo campo da calcio costerà 643 mila euro. Pd e Art.1: “Incoscienti”

La giunta ha approvato una delibera per riqualificare il manto erboso del "Kennedy"

595

Con delibera del 27 ottobre, la giunta comunale ha approvato il progetto di riqualificazione dell’impianto sportivo comunale “J.F. Kennedy”, che prevede la trasformazione del manto in erba artificiale. Il progetto,  inserito nel Piano triennale delle Opere pubbliche, è stato redatto dall’architetto Fabio Bellaera e ha un importo di 643 mila euro, che in parte troveranno copertura nel bilancio comunale (per 200 mila euro: sarà acceso un mutuo). Il resto della somma, pari a 443 mila euro verrà, invece, recuperata mediante la partecipazione all’Avviso pubblico “Sport e Periferie 2020”. La proposta di deliberazione porta in calce la firma del sindaco, Giovanni Barone.

Anche se il Partito Democratico e Articolo Uno non apprezzano: Non è possibile, non si può arrivare a tanto – scrivono in una nota – A Santa Croce Camerina in pratica, secondo l’Amministrazione comunale, la priorità delle periferie e dello sport è quella di rifare il terreno di gioco del campo sportivo! Una priorità da 700.000! Ma come si fa… Come si può essere, in un momento come questo, talmente irresponsabili. Non possiamo credere che ci sia all’amministrazione qualcuno secondo cui le esigenze di Santa Croce si riducono a trasformare il manto del campo sportivo, dall’erba al sintetico. Con queste cifre si possono rimettere a nuovo tutti gli impianti sportivi di Santa Croce, acquistare nuove attrezzature per tutti gli sport e anche riqualificare alcune zone e campi da gioco delle nostre periferie. Non c’è bisogno di un genio per capirlo.  Sindaco questo è un comportamento incosciente! Non possiamo definirlo diversamente”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...