I bambini rumeni cantano le “colinde” della tradizione di Natale

L'evento si è tenuto ieri sera in piazza Vittorio Emanuele alla presenza del sindaco

996

Ieri sera i bambini della comunità rumena di Santa Croce Camerina, in piazza Vittorio Emanuele II, hanno presentato per la prima volta le “colinde”, i canti romeni della tradizione natalizia, che hanno resistito nel tempo e attraversato frontiere. “La speranza deve andare avanti”, ha spiegato la coordinatrice dell’evento, Cornelia Nicola. I bambini, in costumi tradizionali, hanno allietato la piazza con piccole rappresentazioni di ispirazione biblica. A fare gli onori di casa è stato il sindaco Giovanni Barone, che ha offerto ai bambini dei dolcetti. L’iniziativa è stata resa possibile dalla collaborazione delle famiglie e della Pro Loco Kamarinense.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...