P.Braccetto, lavori di ripascimento sulla spiaggia: “Momento sbagliato”

Il progetto interessa anche la messa in sicurezza di Punta delle colombare. Ma non convince tutti

748

Ruspe e camion in azione per trasportare quintali di sabbia. Sono iniziati, a Punta Braccetto, i lavori per la realizzazione di un progetto redatto dall’ing. Marco Anfuso che prevede un intervento di ripascimento morbido della spiaggia Punta Braccetto – Punta Secca – 1° stralcio e la messa in sicurezza di “Punta delle Colombare” a protezione della falesia di roccia tenera con il potenziamento e la riqualificazione della spiaggia già formatesi. La spiaggia ricade tra i  comuni di Ragusa e Santa Croce Camerina. La gara è stata espletata con modalità telematica attraverso il Portale Appalti e-procurement accessibile direttamente dalla home page del sito istituzionale del Comune di Ragusa per un importo di circa 600.000 euro. L’iter amministrativo era iniziato invece nel 2008.

Per molti cittadini e associazioni che erano presenti all’inizio del lavori sono “soldi buttati a mare” per due  motivi: “Prima bisognava realizzare dei frangiflutti per ostacolare le onde del mare, che ogni anno sottraggono metri sempre più spiaggia. L’anno scorso, per ben due volte, lo chalet storico che sorge sulla spiaggia è stato seriamente danneggiato e ingenti sono stati i danni”. Inoltre, sarebbe “il periodo sbagliato per fare tale operazione. Siamo in pieno inverno e il tempo va a peggiorare, ed è proprio in questo lungo periodo dell’anno che il mare svolge gran parte della sua azione erosiva”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...