Addio container, riaprono le Poste. Barone: “Grazie per la celerità”

Questa mattina è stata inaugurata la sede di via Pirandello oggetto di restyling

825

Poste Italiane aveva promesso la riapertura degli uffici di Santa Croce Camerina il 5 febbraio 2021 e così è stato. Stamattina, alla presenza del Direttore di filiale per la provincia di Ragusa, dott. Pietro Pollicino, del Sindaco Giovanni Barone, del comandante della stazione dei Carabinieri Maresciallo Maggiore Luciano Vanini, della Comandante della Polizia Locale Maria La Rosa e dei dirigenti del Comune di Santa Croce, si è proceduto al taglio del nastro che ha sancito la riapertura degli uffici postali, che per qualche anno erano stati trasferiti in un container adiacente alla struttura. La sede è stata interessata da lavori infrastrutturali di ammodernamento e restyling quali interventi di efficientamento e l’installazione di impianti di sicurezza. Durante il periodo di lavori l’Azienda ha garantito la continuità dei servizi postali e finanziari attraverso la disponibilità di un container, proseguendo al contempo nei lavori di ristrutturazione della sede nonostante le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria.

Per il Sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone, la città si ‘riappropria’ di un servizio essenziale per migliaia di cittadini santacrocesi e non solo. “Ringrazio i vertici di Poste Italiane – afferma il sindaco – per aver mantenuto la promessa della riapertura della sede postale nei tempi promessi. Devo congratularmi con la dirigenza di Poste Italiane nell’aver recepito subito le esigenze di cui mi son fatto portavoce dei miei concittadini. Questa riapertura evidenzia come il dialogo tra le due istituzioni, basato su una richiesta di celerità, sia stata subito accolta, garantendoci un servizio fondamentale.”

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...