La Pasqua si sdoppia per i fedeli: il programma della settimana santa

La veglia sarà celebrata due volte per far fronte alle restrizioni anti-Covid

670

Entrano nel vivo le solenni celebrazioni del Triduo Pasquale, culmine dell’anno liturgico, che quest’anno cadrà dall’1 al 4 aprile. Per venire incontro alle esigenze dei fedeli che solitamente partecipano numerosi ai sacri riti, durante i quali, però, per via delle misure anti-Covid19, è prevista una ridotta presenza dell’assemblea (a seconda della dimensione dell’edificio e dei posti a sedere), l’arciprete don Salvatore Puglisi, ha chiesto e ottenuto dalla Curia il permesso per un doppio turno di celebrazioni, al fine di garantire per quanto possibile, una maggiore partecipazione fisica.

Il Giovedì Santo, la Messa nella Cena del Signore, verrà celebrata alle 18 e alle 20. A seguito della seconda Celebrazione Eucaristica ci sarà un breve momento di preghiera innanzi al SS. Sacramento.
Il Venerdì Santo, dalle 10 alle 12 i presbiteri sono disponibili per il sacramento della riconciliazione; alle 17 e, poi, alle 18:30, inizierà l’Azione liturgica in memoria della Passione del Signore.
Il Sabato Santo, alle 18 e alle 20 si svolgerà la Veglia Pasquale.
La Domenica di Pasqua, le Celebrazioni Eucaristiche avranno il seguente orario: 8:00/10:00/11:30/17:00/19:00, il quale resterà invariato per tutte le domeniche successive, sino a nuova comunicazione.

Ricordiamo ai cittadini che è obbligatorio l’uso corretto della mascherina e che la capienza massima della Chiesa Madre è di 160 posti. È richiesto di arrivare 10-15 minuti prima dell’inizio della Celebrazione. Per maggiori informazioni sulle attività parrocchiali, potete accedere alla pagina facebook ufficiale al seguente link: https://www.facebook.com/parrocchiasangiovannibattistascc.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...