Sulle spiagge le prime passerelle. “Sarà un’estate di accoglienza”

Il sindaco saluta l'inizio dei lavori su tutti gli arenili: "A luglio verranno montate le docce"

395

“Santa Croce si appresta, secondo la tradizione che la contraddistingue, ad un’altra estate di accoglienza. Un’altra estate aperta al turismo di massa e di nicchia. Turismo adatto anche ai bambini grazie alle nostre spiagge con la bandiera verde”. Lo dice il sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone, salutando l’avvio dei lavori per la sistemazione degli arenili. “I lavori preparatori sono già in corso su tutte le spiagge camarinensi, già dotate di passarelle (due in più rispetto allo scorso anno). Diverse passerelle sono agibili anche per i portatori di handicap e a loro sono stati predisposte, nell’ambito del progetto con l’ASP di Ragusa “Mare senza frontiere”, due postazioni (Lido Selene a Caucana e Piazza della Concordia a Punta Secca) per l’accesso al mare. A proposito di disabili, ho firmato, lo scorso 10 giugno 2021, un’ordinanza che prevede la realizzazione di una passerella per disabili a Torre di Mezzo che permetterà ai residenti del Villaggio Cannitello di usufruire della spiaggia in sicurezza e comodità”.

“A luglio – prosegue il primo cittadino – saranno installate le docce, gratuite, su tutto il litorale comunale, questo significa chilometri di spiagge libere e servite che i turisti potranno usufruire. A giorni partirà anche il progetto per le pulizie programmate giornaliere delle spiagge, da Casuzze a Punta Braccetto, con un’apposita ‘squadra’ della ditta Ecoseib che si occuperà della pulizia, manuale, dei chilometri di spiagge libere. Nel progetto è previsto anche l’utilizzo di un trattore per la pulizia accurata dell’arenile. Inoltre le spiagge saranno dotate di appositi cestini per i piccoli rifiuti da spiaggia. In passato molte persone hanno utilizzato questi piccoli raccoglitori di differenziata per gettare qualsiasi tipologia di rifiuto. Quest’anno saremo più attenti a monitorare questo incivile fenomeno e i trasgressori saranno puniti. Avremo più operatori di Polizia Locale che presidieranno il territorio anche fino a tarda sera. Garantiremo – sottolinea Barone – anche un minimo di spettacoli compatibilmente con le risorse di Bilancio, sempre più limitate”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...