Il sindaco chiede a Musumeci la chiusura delle scuole di S.Croce

Superata la soglia di 250 casi per centomila abitanti. Barone: "Aumento preoccupante"

1.761

Con una lettera indirizzata al presidente della Regione, Nello Musumeci, il sindaco di Santa Croce Giovanni Barone ha evidenziato come l’incidenza dei contagi per centomila abitanti abbia superato la soglia di rischio di 250 (criticità già evidenziata da Santa Croce Web), e per questo ha chiesto l’immediata chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Ecco la lettera di Barone:

“On.le Presidente,
assistiamo negli ultimi giorni, sul territorio di questo Comune, ad un preoccupante aumento del numero dei soggetti positivi al virus Sars–Cov–2, giunti ad oggi, secondo i dati ufficiali comunicati dall’ASP, a ben 33 (su una popolazione di circa 10.000 abitanti), risultando, pertanto, ormai superata la soglia dei 250 casi per 100 mila abitanti. Alla luce di tale dato, onde evitare l’aggravarsi della diffusione pandemica nel nostro territorio e scongiurare la necessità di adottare provvedimenti più severi, sono a chiedere alla S.V. di voler adottare con propria ordinanza le misure contenitive di cui all’art. 43 del DPCM 02 marzo 2021, prevedendo che le attività delle scuole di ogni ordine e grado si svolgano esclusivamente in modalità a distanza, come espressamente previsto all’art. 4, comma 2, dell’ordinanza contingibile e urgente n. 17, dalla S.V. adottata in data 04.03.2021”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...