Ressa fuori dal centro vaccinale: i carabinieri riportano la calma

Gente in fila dalle 5 del mattino. Il consigliere Agnello indica alcune soluzioni

1.574

Il terzo mercoledì di vaccini si trasforma in un mega assembramento. Fuori dal punto vaccinale allestito al centro diurno ‘Terza Primavera’, in via G.Di Vittorio,  dalle prime ore del mattino è un delirio di persone in attesa del farmaco anti-Covid. Qualcuno si è messo in fila alle 5. La possibilità, rispetto alla scorsa settimana, è riservata esclusivamente ai residenti di Santa Croce e Marina di Ragusa, che possono recarsi in loco e farsi somministrare Janssen o Pfizer fino a esaurimento dosi. Ma per smaltire la fila e le polemiche (non mancano i furbetti di turno) è stato necessario l’intervento dei carabinieri e della polizia municipale.

La fotografia della situazione è un post del consigliere Luca Agnello, corredato di foto: “L’esperienza di una settimana fa forse non ha aiutato ma proverò a essere propositivo. Considerando che i volontari della Protezione Civile stanno facendo un grandissimo ed encomiabile sforzo e non possono certamente essere ovunque, ecco un paio di proposte all’Amministrazione: chiusa la via G.DiVittorio, usare tutto lo spazio della strada per gestire la fila degli utenti stile “serpentina” come in aeroporto per ottimizzare gli spazi possibilmente usando dei gazebo per proteggere le persone dal sole; chiedere sostegno alle tante associazioni presenti a S.Croce che hanno già dimostrato negli anni la loro disponibilità e sensibilità al servizio del paese. Grazie a chi ascolterà”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...