Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop
Altra occasione persa per la Emmolo S. & C. srl Vigor, che a risultato quasi acquisito cede le armi sul finale all’indomito Adrano con il punteggio di 74 a 73. C’era da aspettarsi una gara diversa rispetto a quella dell’andata, quando i camarinensi si affermarono con il punteggio di 79 a 53. Lo aveva sottolineato, in settimana, lo stesso coach Di Stefano, abituato ultimamente a vedere la propria squadra disputare due tipi di gare diverse fra quelle disputate in casa, con il supporto e l’entusiasmo dei propri tifosi, e quelle in trasferta. C’è anche da riflettere sulle prestazioni opache di alcuni giovani della Emmolo S. & C. srl Vigor, che nonostante la fiducia dell’allenatore non riescono ancora ad incidere sull’andamento della gara. “Non possiamo aspettarci che ogni domenica Giacomo Rizzo, Giorgio Distefano e Giuseppe Damasco ci tolgano le castagne dal fuoco. Ho la certezza di avere in squadra giovani atleti che possano dare una mano ma soffrono ancora la poca personalità, quella stessa che permette di giocare alla pari in questi campionati contro tutti gli avversari” ha dichiarato Di Stefano. La Emmolo S.& C. srl Vigor non ha compromesso nulla in chiave play off, conservando la settima posizione insieme al Basket Battiati, ma sicuramente, per mantenere le distanze, ha bisogno di vincere l’incontro in casa di domenica prossima contro il Cus Catania.
Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

“Balliamo sul mondo”: lo spettacolo di Come Dancing in piazza Faro IL VIDEO

Grande successo di pubblico e numerosi gli apprezzamenti per lo spettacolo di danza sporti…