Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Sventato furto ai danni della Banca Agricola Popolare a Santa Croce Camerina. Due uomini col volto travisato da passamontagna avevano preso di mira l’istituto bancario che si trova all’interno del mercato ortofrutticolo del centro santacrocese, sulla strada provinciale 20. I due, ripresi dalla video sorveglianza, dopo la mezzanotte, con un cacciavite avevano praticato un foro in un locale attiguo di proprietà del comune, si sono introdotti raggiungendo l’istituto bancario e non riuscendo però a rubare nulla perché è scattato l’allarme. Poi, utilizzando un flex rubato dal vicino capanno degli attrezzi del cantiere di una azienda edile, hanno praticato un foro del diametro di circa un metro nel muro interno. I due conoscevano bene la struttura della banca e sicuramente non si trattava di dilettanti. Hanno usato i guanti per non lasciare impronte ed hanno manomesso una delle due telecamere di video sorveglianza tant’è che la “Vigile”, la polizia privata, prima che scattasse l’allarme, stava effettuando il sopralluogo proprio nella banca perché dalla centrale non riuscivano a ricevere il segnale della telecamera divelta dai ladri. Solo per una manciata di minuti la “Vigile” non ha arrestato i malviventi. Il direttore della banca ha riferito che comunque i rapinatori, qualora fossero riusciti ad aprire la cassaforte, sarebbero andati via con un magro bottino (un centinaio di euro). Sull’accaduto continuano le indagini dei carabinieri.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Allerta terrorismo, vertice dal Prefetto: misure straordinarie per concerto Iurato

I fatti recenti avvenuti a Barcellona e in Finlandia, dove l’Isis ha seminato morte e pani…