Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Polizia di Stato, con i suoi uomini della Sala Operativa dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e delle Volanti, è intervenuta sulla strada provinciale 85, Santa Croce Camerina – Scoglitti dopo che una donna in lacrime aveva chiesto aiuto poiché l’anziano padre di 80 anni l’aveva chiamata al cellulare riferendole di essere ferito e di sentirsi molto male in quanto era precipitato in un dirupo con la sua auto, dopo un volo di 15 metri e che riusciva a vedere solo canne di bambù. Gli operatori del 113 hanno inviato 3 Volanti per la ricerca palmo a palmo nella zona segnalata ed attivavano la localizzazione del telefono cellulare mediante attività di tipo tecnico–scientifico. La figlia del malcapitato sapeva fornire solo la zona, ovvero Santa Croce Camerina, in quanto il padre non le aveva dato altri dati e non si riusciva più a contattarlo perché il telefono era irraggiungibile, forse per un guasto. Dalle notizie apprese, l’uomo residente a Genova era qui per il matrimonio di una nipote, quindi si ipotizzava il percorso che poteva percorrere presumibilmente per recarsi sul luogo dell’appuntamento; gli agenti delle Volanti della Polizia di Stato si sono divisi il territorio in settori di ricerca. La ricerca palmo a palmo dava esito positivo, difatti in meno di 40 minuti individuavano il luogo dell’incidente ed il canneto che aveva completamente avvolto l’auto dell’anziano, diventata quasi invisibile dalla strada dove difatti continuavano a transitare numerosi veicoli senza accorgersi di nulla. La Polizia di Stato in casi del genere opera sempre in stretta sinergia con il 118 ed i Vigili del Fuoco, difatti all’arrivo dei sanitari – considerate le gravi condizioni dell’anziano – venivano prestate le prime cure. Poliziotti e 118 hanno recuperato in barella l’uomo con grandi difficoltà considerando che era precipitato per quasi 15 metri in un dirupo con vegetazione fittissima. Mentre il ferito veniva trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso sono giunti i Vigili del Fuoco che si adoperavano nelle complesse attività di recupero dell’auto semidistrutta con un gru. Sul posto è sopraggiunta la figlia dell’anziano nativo di Vittoria, da anni residente a Genova, che ha appreso del recupero del padre e che le sue condizioni seppur gravi non dovrebbero peggiorare nonostante l’età, così come riferito dai medici intervenuti. Dopo quasi due ore di intenso lavoro la strada è stata riaperta dagli Agenti della Polizia di Stato che nel contempo l’avevano chiusa per le complesse attività di recupero e soccorso. Al momento l’uomo è ricoverato in ospedale e le sue condizioni sono stazionarie, il tutto grazie alla tempestiva segnalazione della figlia alla Polizia di Stato ed all’individuazione effettuata dagli agenti in brevissimo tempo. La circolazione stradale è nuovamente regolare.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

S.Croce: arrestata coppia di spacciatori, sequestrato mezzo chilo di droga

Ancora un’operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Ragusa, che hanno esegui…