Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Le fontane di piazza del Mercato Vecchio e piazza degli Studi spente da giorni, le vasche piene di rifiuti di ogni genere, il fondo verde, l’acqua che emana cattivo odore: non è certo un bel biglietto da visita per Santa Croce. E, per una volta, non sono solo i residenti della zona a protestare, ma i lettori a scrivere in redazione. Siamo andati a constatare di persona e, in effetti, i problemi ci sono tutti. A distanza di tempo non è cambiato nulla. Le fontane di piazza Mercato Vecchio e piazza degli Studi sono di nuovo spente, l’acqua è putrida. Ci sguazzano carte di ogni genere, bicchieri, tovaglioli, e sul fondo uno strato di sporcizia. Cosa aspetta il Comune a rimetterla in funzione e a ripulirla? Per quanto i cittadini dovranno attendere? Le cause sono da attribuire forse all’impianto che non funziona bene? Oppure ci sono motivi di ordine economico che impediscono il loro funzionamento? Si preferisce tenerle disattivate perché le spese per l’impianto sono alte? Insomma, di che natura è il problema? Tecnica, amministrativa o altro? L’unica risposta, fin qui, è quella delle immagini: un tristissimo spettacolo per i cittadini di Santa Croce e per tutti i visitatori che fra poche settimane affolleranno le nostre vie per le celebrazioni di San Giuseppe.

Redazione

Piazza degli Studi

Piazza del Mercato Vecchio

11 Commenti

  1. cittadina schifata

    3 marzo 2014 a 11:19

    Come volevasi dimostrare….Le immagini, valgono più di 1000 commenti a sfavore della sindachessa del pd. Come dice il proverbio: hai voluto la bicicletta? Adesso pedala !!!

    Rispondi

  2. ...

    3 marzo 2014 a 11:34

    Sarebbe per questo PORCILE che noi cittadini paghiamo la Tares ?? Paghiamo la Tares, per giunta anche più alta, per poi avere queste schifezze per S.Croce ?? Complimenti al sindaco e a tutta l’amministrazione !!

    Rispondi

  3. ROSARIO VENTURA

    3 marzo 2014 a 17:08

    Sento il sacro santo diritto di dire che questa gente non svolge il suo lavoro per come dovrebbe, per come hanno promesso alla gente prima di conquistare la
    poltrona al comune.
    Io personalmente come primo cittadino di una bellissima comune come
    e’ Santa Croce Camerina, mi vergognerei difronte ai miei concittadini, di
    un cosi’ degrato urbano che non ha precedenti, questo e’una vergogna
    difronte alla gente che viene a farci visita.
    Chiedo gentilmente: perche’ vi rendete cosi’ credibili nei comizi, facendo capire alla gente che con voi le cose cambiano, che voi sarete al servizio del cittadino ed a tutte le sue esigenze, quando poi dopo vi siete dimenticati di tutto quello che ci avete detto?
    Vorrei chiedere al primo cittadino di Santa Croce:, e’ possibile che non trova un quarto d’ora di tempo al giorno, per fare un giro per le strade del paese e constatare con i propri occhi quello che c’e’ bisogno o meno da fare, come in questo caso le due fontane?Io sono del parere che ogni tanto bisogna muoversi, alzarsi dalla poltrona e fare un giro per il paese e vedere dove ce bisogno di manutenzione o no, questo e’il fare l’interesse dei propri cittadini, cosi’ facendo vengono adempiute opere che danno valore alla nostra comune, ed il visitatore che e venuto a trovarci ne parla sicuramente bene , sia della comune , che di chi la governa.
    Scusate il mio sfogo, ma quando ci vuole ,ci vuole……

    Rispondi

  4. giuseppinabarone

    3 marzo 2014 a 18:26

    Peccato, veramente un peccato….non ho parole!!! Le immagini si commentano da sole,ma vorrei ricordare che anche i cittadini dovrebbero collaborare con l’ amministrazione.con un piccolo sforzo potrebbe essere DIVERSO….forza santacrocesi!!!;-)

    Rispondi

  5. Salvatore Gulino

    3 marzo 2014 a 23:22

    Un grazie va anche alle persone che usano le fontane per lavarsi i piedi, rinfrescare qualche animale, lavare le biciclette (letteralmente immerse) come cestino per le bottiglie ed altro

    Rispondi

  6. Luigi

    4 marzo 2014 a 08:16

    Che tristezza, siamo come una discarica dimenticata . Vergogna i miei soldi dove sono finiti, i miei tributi per questo e altri scempi .
    Vergogna

    Rispondi

  7. cittadino

    4 marzo 2014 a 08:56

    Una persona che viene a S.Croce e gira un pò per il paese , la domanda che si pone è la seguente: Ma i santa crocesi , pagano le tasse o no? Perchè ovviamente, guardandosi un pò in giro, sembra il classico paese putrido e schifoso degli evasori fiscali , o meglio , tu non paghi le tasse, io non do il servizio…Bene, in questo caso potrebbe essere comprensibile , ma invece purtroppo è il contrario , il cittadino paga le tasse, per giunta come oro e in cambio NON ha alcun servizio. Le immagini parlano chiaro e girare per S.Croce fa capire ancora di più. Quindi pagare le tasse senza un corretto servizio, significa solo rubare i soldi ai cittadini onesti e seri. Trovo tutto ciò molto vergognoso, il primo cittadino ha una pessima immagine sia di se stesso che del paese. Vergogna !!!

    Rispondi

  8. Luigi

    4 marzo 2014 a 13:43

    Inerente ai forestieri e in genere al turismo quello tosto e vero che latita da almeno un tre anni a questa parte, c’e’ da porsi un quesito :

    Ma un turista cosa viene a fare a Santa Croce, ovvero cosa viene a vedere nei luoghi oramai “bruciati” di Montalbano?!
    Qual’è la concezione di Turismo per questa attuale amministrazione, per quella Provinciale e a seguire tutti gli attori della filiera?!
    Cosa ne è stato dei fondi Europei, Statali,Regionali,Provinciali ?!
    Si sono mai chieste queste agevolazioni per la rivalutazione e riqualificazione territoriale, quella rurale e quant’altro?!

    http://ec.europa.eu/regional_policy/activity/urban/index_it.cfm date un’occhio

    I Servizi (non quelli igenici) dove sono ?!

    Come abbiamo pensato di accogliere il Turista quest’anno?!

    Le Asfaltature almeno delle principali arterie dove sono?!

    Il Decoro urbano delle nostre frazioni rivierasche dov’è?!

    Le agevolazioni e gli obblighi di decoro per chi ha la casa al mare affinchè rispetti il territorio perchè non si attuano, percorrendo il litorale si notano facciate scarificate e colori sbiaditi,
    erbacce private che trasbordano per strada e pubbliche che ti impediscono la visibilità agli incroci.

    E la Storiella delle case sul DEMANIO ?!

    L’Amministrazione e appunto la parola spiega tutto, la riscrivo e scandisco pure:

    L’ A M M I N I S T R A Z I O N E C O M U N A L E ovvero chi gestisce l’azienda Santa Croce…..cosa sta facendo, dov’è?!

    Altri MEGA VASI per la PRIVATA PUNTA SECCA, altre casse vuote per gli esercenti del luogo E ZERO PARCHEGGI,
    e KAUCANA,CASUZZE, PUNTA BRACCETTO, TORRE DI MEZZO, ne vogliamo parlare o diventa scomodo.

    Sapete cosa manca, LO SPIRITO perchè tacitamente tutto deve rimanere fermo al palo così……..per pochi BARONI della situazione.

    SVEGLIA E’ ORA

    Rispondi

  9. cittadina schifata

    4 marzo 2014 a 17:45

    Caro Luigi , sono pienamente d’accordo con te. Hai detto tutto!!!

    Rispondi

  10. Dux

    5 marzo 2014 a 13:43

    Ma scusatemi cosa vi aspettavate da una giunta di sinistroidi???

    Rispondi

  11. lisa

    7 marzo 2014 a 21:17

    forse non leggete e non vedete i telegiornali ! la situazione è uguale dovunque! cosa dovrebbero dire i cittadini di napoli? forse loro non pagano le tasse

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Morte Habib, la vicinananza del circolo #chiAmasantacroce: “Grande dolore”

Si lascia la Patria per dare un futuro migliore ai figli non per perdere la vita. Ennesima…