Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Lunedì 29 dicembre è stata inaugurata la mostra “Naufragi” presso il Museo archeologico regionale di Kamarina. La mostra, promossa dall’assessorato ai Beni Culturali della Regione Sicilia, ha avuto l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, e del Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini. L’esposizione è stata inserita fra le eccellenze italiane del 2015. Presenti all’inaugurazione il vescovo di Ragusa monsignor Paolo Urso, il prefetto di Ragusa Annunziato Vardè, il sindaco di Vittoria Giuseppe Nicosia, il sindaco di Santa Croce Camerina Franca Iurato, l’assessore alla cultura di Ragusa Stefania Campo e tutte le autorità civili e militari della provincia di Ragusa. A fare gli onori di casa per il taglio del nastro c’erano il dott. Giovanni Di Stefano, direttore del Museo Regionale Interdisciplinare di Ragusa, e Jan Kidberg Jacobisen, direttore della Ny Casberg Glyptoteca di Copenaghen. Durante la cerimonia si è avuto un intrattenimento musicale a cura del coro polifonico Enarmonia, che ha eseguito gli inni nazionali e varie composizioni d’autore (Verdi,Vangelis, Handel), mentre l’attore Gianni Battaglia ha recitato Alceo. I fuochi d’artificio hanno dato l’avvio a questa mostra di portata internazionale.

Da oggi fino al 30 agosto 2015 potranno essere visitati i reperti archeologici relativi al tema dei trasporti commerciali nel Mediterraneo nella tarda antichità. Oggetti rinvenuti nei relitti, scene figurate relative ai momenti tragici del naufragio e dell’affondamento, avvenimenti che si sono verificati in ogni tempo e che permettono di studiare le modalità del trasporto delle merci, i generi di prodotti commercializzati e le rotte che venivano intraprese nel III° sec. d. C. In occasione della mostra, grazie alla collaborazione fra la Ny Carlsberg Glyptotek di Copenaghen e il Museo di Camarina, sarà esposto e potrà essere ammirato, tra i reperti, uno dei sarcofagi figurati di età romana fra i più significativi e pregiati delle collezioni di tutta Europa. Un’occasione in più per visitare il museo.

Fotogallery a cura di Gianni Giacchi

Notizie utili
Titolo della mostra: “Naufragi”. A cura di Giovanni Distefano, direttore del Museo archeologico regionale di Camarina.
Aperta al pubblico dal 30 dicembre al 30 agosto 2015.
Prezzo dei biglietti: € 4
Ingresso gratuito: minori di anni 18, scolaresche ed insegnanti accompagnatori, studenti universitari in Beni Culturali Archeologia e in Architettura. La prima domenica di ogni mese dalle ore 9.00 alle ore 13.30
Giorni di apertura e orario:
Lun-Sab. ore 09.00 – 18.00 (orario invernale)
Lun-Sab ore 09.00 – 14.00; ore 15.00-19.00 (orario estivo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa Ibla, al Donnafugata una mostra sulle amanti di Rossini, Bellini e Verdi

Tre grandi teatri italiani “racchiusi” all’interno di uno dei teatri più piccoli al mondo …