Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un giovane lavoratore di Santa Croce, F.B., è stato vittima dei ladri nella sua abitazione di via Tasso. L’uomo ha denunciato ai carabinieri il furto di una playstation (appartenente al figlio) e di uno stereo. Sono le 21.00 quando la famiglia rientra e trova la casa a soqquadro: i malviventi si erano introdotti dal balconcino del primo piano, forzando la porta, e hanno avuto il tempo di rovistare tutti gli angoli dell’appartamento. Nessuno si è accorto di nulla. Ci troviamo in centro: ci sono le solite persone che rientrano dalla piazza; altri, seduti sul marciapiede, utilizzano il wi-fi per collegarsi a internet; mentre qualcun altro, accorgendosi dell’assenza dei proprietari, ha deciso di introdursi furtivamente nell’abitazione. “Era un quartiere tranquillo” denunciano i residenti, ma proprio quel pomeriggio, visto il bivaccare di persone di nazionalità africana, qualcuno di loro – ci raccontano – aveva pensato di chiudere a chiave il proprio garage per salvaguardare il proprio scooter. Forse l’errore è stato quello di non aver chiamato i vigili urbani o i carabinieri per segnalare persone con fare sospetto. Consigliamo a tutti i cittadini di diventare sentinelle del proprio quartiere al fine di rendere Santa Croce Camerina più vivibile e più sicura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

S.Croce: arrestata coppia di spacciatori, sequestrato mezzo chilo di droga

Ancora un’operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Ragusa, che hanno esegui…