Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Non arrivano grosse novità dall’ospedale ‘Garibaldi’ di Catania, dove B.L., rimasto coinvolto sabato in un incidente in scooter, prosegue la sua battaglia per la vita. Il 15enne, secondo una fonte molto vicina alla famiglia, è ancora attaccato ai macchinari. Smentita per ora la notizia secondo cui il ragazzo respirerebbe in modo autonomo. Le sue condizioni sono gravi ma stazionarie. Il giovane era stato operato due volte nelle ore immediatamente successive allo scontro con l’auto, nei pressi di un semaforo, a Punta di Mola. Viaggiava in compagnia di un coetaneo, anch’esso di Santa Croce, che se l’è cavata con una frattura alla clavicola e qualche escoriazione su tutto il corpo. L’amico è stato dimesso dall’ospedale Civile di Ragusa dopo poche ore, B.L. invece era stato trasportato in elisoccorso a Catania, prima di essere trasferito al ‘Garibaldi’ nella giornata di domenica. La famiglia, intanto, ha voluto ringraziare amici e parenti per la vicinanza e il sostegno dimostrati nelle ultime angosciose ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Travolto dalla fresatrice: muore un tunisino di 59 anni alle porte di S.Croce

Un tunisino classe ’58 è morto oggi pomeriggio, alle porte di Santa Croce Camerina, in seg…