Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il nuovo appuntamento con “Face 2 Face” è con Fabrizio Arestia che negli ultimi due anni ha ricoperto la carica di vice-presidente dell’UPD Santa Croce. Fabrizio Arestia, dopo la fusione con la Nuova Kamarinense, è stato una parte attiva della dirigenza camarinense e grazie al suo grande impegno in sinergia con l’Ufficio Tecnico Comunale, con l’assessore Dino Aprile e il sindaco Franca Iurato, per la prima volta dalla sua costruzione lo Stadio “Kennedy” ha potuto usufruire dell’agibilità. Il vicepresidente biancoazzurro, grazie alle sue doti diplomatiche, potrebbe considerarsi il “Ministro degli Esteri” della società capitanata da Marco Agnello e Peppe Micieli, ma scopriremo tante altre cose nel corso dell’intervista.

Stai per affrontare la tua terza stagione sportiva da vicepresidente del S.Croce, come valuti questa tua esperienza biennale ai vertici della società biancoazzurra?
“Sicuramente in maniera positiva. Ho avuto l’onore di far parte di un gruppo dirigente pieno di energia e ambizioso. Fin qui 2 anni costruttivi per me e per la società stessa”.

Clicca qui per leggere l’intervista completa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…