Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si avvicina sempre di più la data di inizio della preparazione per il Santa Croce che mister La Vaccara ha fissato per giorno 10 agosto. Il tecnico biancoazzurro, proprio per quella data, conta di poter avere a disposizione la rosa al completo, sulla quale il ds Peppe Nasello sta lavorando senza sosta. Sul fonte mercato, la società camarinense è in piena campagna acquisti e, in questi giorni, il direttore generale Claudio Agnello e il direttore sportivo Peppe Nasello sono in procinto di ufficializzare altri colpi dopo i tesseramenti di  Puma, Basile, Scribano, Annese, Gurrieri e Cassibba. Proprio Alessandro Cassibba, punto fermo del reparto difensivo, parla della sua scelta di continuare a vestire i colori della Città del Sole in una intervista precampionato.

Alessandro, sei stato il primo acquisto del S.Croce, un segnale forte da parte della società nei tuoi confronti. Ti aspettavi cosi tanta fiducia?
“Sì, un segnale forte che mi ha fatto piacere veramente. Vuol dire che la società ha fiducia in me e che in tre mesi ho fatto qualcosa di positivo. Per questo ci tengo a ringraziare la società è il mister”.

Sei un giocatore importante e con alle spalle tanta esperienza, avrai sicuramente avuto parecchie richieste eppure non hai esitato un attimo a sposare ancora il progetto Santa Croce, come mai?
“Sì, ho avuto qualche richiesta ma sinceramente non l’ho presa in considerazione. Santa Croce è stata sempre la mia prima scelta. Ho sposato questo progetto perché il Santa Croce è una società sana composta da gente seria, una vera famiglia, e poi anche la scelta del mister è stata fondamentale per accettare la proposta della società”.

Il calciomercato sembra ormai entrato nel vivo e presto ogni squadra completerà la propria ossatura, ti aspetti colpi importanti da parte del S.Croce?
“Non voglio entrare nel merito perché credo che la società si sta muovendo abbastanza bene per sostituire i partenti, certo mi aspetto una squadra che possa lottare per le prime posizioni”.

Il campionato di Promozione vedrà ai nastri di partenza parecchie squadre della provincia, chi tra queste vedi maggiormente favorite a disputare una stagione al vertice?
“Ci sono molte squadre quest’anno in provincia. Credo che la New Team possa fare un buon campionato ma non so se può lottare per il vertice, vedo bene il Ragusa visto che ha confermato quasi tutta la rosa della passata stagione e ha preso giocatori importanti del calibro di Pianese, Iozzia e Livia. Comunque il Santa Croce sarà lì a lottare come ha fatto nelle sue ultime due stagioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…