Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si è verificata una nuova perdita di acqua dalle condutture idriche di Santa Croce Camerina. Che fossero vecchie e obsolete lo si sa da tempo e lo si vede tutti i giorni con guasti in diversi punti della città. Anche oggi una perdita all’angolo fra piazza G.B. Celestri II e via Rinzivillo, con una vistosa quantità di acqua che si è riversata in strada in pochi istanti. È inutile dire che ciò che accade non solo provoca disagi alla circolazione stradale, ma l’acqua potabile che si disperde porta danni economici che si riversano sull’intera città. Oramai sono decine e decine le lamentele che non pubblichiamo: vuoi per le bollette alte che arrivano a casa, vuoi perché la rifinitura del manto stradale non viene fatta a regola d’ arte o vuoi perché ci si chiede sempre perché non venga attivata la rete idrica costruita più di quindici anni fa ed a oggi inutilizzata. È chiaro che con la nuova riforma dell’acqua il Consiglio comunale dovrebbe rivedere alcuni articoli che regolano i rapporti tra l’Amministrazione comunale e l’ente gestore delle acque di S.Croce anche se i cittadini sono sempre convinti che “si stava meglio, quando si pensava di stare peggio”.

6 Commenti

  1. alessandra

    1 marzo 2016 a 11:19

    Medialeee…..anche in via Ariosto c’è una perdita di acqua pubblica…e per giunta di un intervento già fatto ed ancora non ricoperto da asfalto.

    Rispondi

  2. giulia

    1 marzo 2016 a 11:29

    A ecco, anche in Via Manzoni sono stati fatti dei lavori di sistemazione della conduttura di acqua , ed ancora le buche sono aperte , a discapito di qualche cittadino che non vedendole può finirci dentro.
    Inoltre, ho appreso, che l’ufficio a S.Croce Camerina deve chiudere? per troppe lamentele? Che disgrazia.

    Rispondi

  3. Guidotto Antonino

    1 marzo 2016 a 13:04

    gentile Salvatore Mandarà,
    dispiace che ella non verifica i fatti prima di pubblicarli, diversamente , avrebbe appreso che l’asfalto bagnato era la conseguenza di una ” disotturazione della condotta fognaria ” e della conseguente pulizia dell’area interessata ” angolo fra piazza G.B. Celestri II e via Rinzivillo ” .
    Nei fatti alcuna dispersione di risorsa idro potabile vi è stata ed alcun danno economico si è riverberato sull’intera città.
    Confidiamo di ricevere dall’estensore e da quanti hanno a cuore la cosa Pubblica , proposte che migliorino il Servizio .
    Distinti saluti
    Mediale S.r.l.
    il Direttore Dott. Antonino Guidotto

    Rispondi

    • Salvatore Mandarà

      1 marzo 2016 a 15:54

      Gentilissimo dott. Guidotti….se dovessi far rilevare le tutte le lamentele che mi arrivano e che arrivano alla redazione, avrei la necessità di farle perdere qualche ora del suo prezioso tempo. pur tuttavia è necessario che lei sappia che quelle foto sono state scattate dal sottoscritto alla presenza di alcuni cittadini e l’ acqua che lei vede, fuorusciva dall’ asfalto. Mi corre ancora l’ obbligo, cosi come ho fatto in precedenza evidenziarle che, antistante il piazzale solidarietà oramai da una decina di anni continua a defluire acqua, e stavolta mi creda, sono veramente tanti i cittadini che pensano e che pensiamo che sia acqua potabile. Per il bene di questa città,
      dott. Salvatore Mandarà. (redattore del giornale di santacroceweb)

      Rispondi

    • CITTADINO

      1 marzo 2016 a 19:32

      Le propongo gentilmente di occuparsi anche del disagio presso la via vittorio veneto angolo via miramare. Avete lasciato pure la tubazione vecchia e arrugginita sul marciapiede.

      Rispondi

  4. Antonino Guidotto

    3 marzo 2016 a 19:50

    dott. Salvatore Mandarà. (redattore del giornale di santacroceweb), è giusto ed alcune volte anche opportuno dedicare il proprio tempo per rispondere a fatti reali e non :
    Le foto da lei scattate alla presenza di alcuni cittadini da cui si vede acqua fuoriuscire dall’ asfalto, sono fattuali ; ma sotto l’asfalto vi è il tombino della fognatura .
    Di tale evento siamo stati avvertiti dai Vigili Urbani alle ore 13,30 del giorno 29/02/2016 , l’intervento è stato eseguito lo stesso giorno alle ore 14,30 dalla ditta di Espurgo Cilia , che , con l’ausilio di un sondino a pressione ha eliminato l’occlusione della tubazione e ripristinato il servizio fognatura.
    Antistante il piazzale solidarietà , dall’interno del cortile di due condominii defluisce acqua, i luoghi quali si presentano non permettono interventi di ricerca , ma ci stiamo attrezzando.
    Alessandra : in Via Ariosto non abbiamo riscontrato alcuna perdita ;
    Giulia: in Via Manzoni la riparazione è stata eseguita il 24 febbraio 2016
    Cittadino : il pezzo di tubo ed il materiale di scavo, segnalato da nastro bianco rosso , verrà asportato in giornata .
    In ultimo: i guasti si verificano e si riparano , anche i comuni mortali soffrono di raffreddori e similari acciacchi , vuoi che le tubazioni non si rompano ?…. , si riparano !
    Le segnalazioni rientrano nel diritto dovere dei cittadini , se comunicate al Gestore , questi porrà rimedio nel più breve tempo possibile . Numero verde 800 575 756 lasciare messaggio
    grazie per la pubblicazione
    Mediale S.r.l. il Direttore
    Dott. Antonino Guidotto

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’orto botanico delle meraviglie: caffè, cotone e papaya a due passi da casa

Chi l’avrebbe mai detto o pensato che, a pochi passi dal centro abitato di Santa Croce, es…