Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il termine mago viene normalmente utilizzato in alternativa per designare: una persona con poteri magici, lo sciamano, lo stregone, o un artista che esegue giochi di destrezza di cui nasconde i meccanismi come il prestigiatore, l’illusionista o il prestidigitatore, oppure chi è straordinariamente abile in una data cosa. La parola è la traslitterazione del termine greco magos (μάγος, plurale μάγοι). Si tratta di un titolo riferito specificamente ai Magi, re-sacerdoti dello Zoroastrismo tipici dell’ultimo periodo dell’impero persiano.

Molto spesso si autodefiniscono maghi coloro che pretenderebbero di poter controllare le forze della natura tramite poteri occulti. Con la forte diffusione del genere fantasy, tramite romanzi o film (ad esempio, la saga di Harry Potter) è divenuto molto utilizzato, ma rimangono solo opere di pura fantasia. Oggi invece la preoccupazione è quella che dietro questi soggetti, si nascondono spesso truffe e raggiri. Da ieri il nostro paese è invaso da volantini, sicuramente senza alcuna autorizzazione per il volantinaggio, che peraltro sporcano le strade. Noi aggiungiamo che “falsi maghi e false streghe fanno falsi incantesimi e danni veri”. Anche perché non è necessario sporcare il paese per pubblicizzare le proprie doti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ la domenica della prevenzione: controlli di glicemia e pressione arteriosa

“Lo screening è vita”: con questo slogan l’Associazione Volontari del Soccorso di Santa Cr…