Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’affissione di un manifesto in piazza Vittorio Emanuele da parte dei consiglieri d’opposizione, in cui si polemizzava con l’amministrazione Iurato, ha provocato numerose polemiche. Anche perché alcuni dei firmatari fino a poco tempo fa appoggiavano il sindaco. Il manifesto denunciava alcune spese eccessivamente onerose per incarichi e consulenze, a scapito dei servizi necessari alla città. Inoltre da qualche mese si chiede al sindaco di lasciare la carica di primo cittadino perché non ha più una maggioranza in Consiglio comunale. È vero che una ordinanza vieta l’apposizione in piazza di cartelli, manifesti o qualsiasi forma di marketing che possa deturpare il decoro urbano. Ma è anche vero che, pur non condividendone i contenuti, è inaccettabile e irrispettoso che un manifesto venga distrutto e abbandonato in questo modo.

Il contenuto del manifesto è apparso anche su alcuni volantini distribuiti in città. Ecco cosa diceva:

Nota consiglieri d'opposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Festa dell’Albero: due carrubi fuori da scuola, iniziativa di Fare Ambiente

“Se proteggi un albero, proteggi il futuro”: non è solo un motto, ma è l’…