Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Arrestato dalla Guardia di Finanza, al Porto di Pozzallo,  un  romeno pronto ad imbarcarsi per Malta e con al seguito dieci chili di droga. In particolare, i militari della Compagnia di Ragusa, nel corso dei controlli svolti nell’area portuale di imbarco per Malta, hanno notato un giovane che, alla vista della pattuglia, ha assunto un comportamento tale da insospettire i finanzieri, spingendoli ad un attento controllo della persona e del bagaglio al seguito. Sin da subito I.V.C., ventinovenne rumeno, si è dimostrato tentennante ed evasivo alle domande di rito poste dai militari, tanto che da indurre gli stessi a perquisire il suo bagaglio, ove era celato un ingente quantitativo di involucri ben sigillati in modo tale da sviare possibili controlli delle unità cinofile. All’interno del trolley sono stati rinvenuti ben 49 incarti contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana, del peso complessivo di circa 10 kg. Il responsabile, dopo le formalità di rito, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione di sostanza stupefacente e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, associato presso la Casa Circondariale di Ragusa. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e successivamente verrà analizzato per stabilirne il principio attivo. Prosegue l’attività della Guardia di Finanza al contrasto dei traffici illeciti, conseguita attraverso l’aggressione di qualsiasi forma di illegalità, in modo da tutelare la collettività con particolare riguardo alle fasce sociali più a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Scicli – Spaccia hashish a un minorenne: arrestato tunisino di 28 anni

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modica nel corso dei servizi coordinat…