Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Allarme topi in città. Nelle ultime settimane, e con più frequenza negli ultimi giorni, si sono moltiplicate le segnalazioni di cittadini che in centro, e non solo, si sono imbattuti in questi roditori poco graditi. E non mancano i casi di visite inattese direttamente davanti casa. Solo qualche giorno fa, una signora ha segnalato di aver visto passeggiare dei ratti in via Mario Rapisardi. Stessa situazione in quasi tutti i quartieri dove vi sono case abbandonate. Comune denominatore, tra tutti questi casi, è l’arrivo dei roditori dalle periferie e quindi dalle campagne o da quei luoghi dove insistono giardini e aree verdi. Il caldo dell’estate e le temperature primaverili del mese d’ottobre ci hanno messo sicuramente lo zampino, spingendo i ratti alla ricerca di acqua e cibo fuori dalle loro tane ormai asciutte e aride. Il Comune ha annunciato l’avvio dell’intervento di derattizzazione attraverso l’ufficio Ecologia e Ambiente curato dal geometra Migliaccio e dall’architetto Occhipinti con l’acquisto di 50 trappole da dislocare nei punti strategici del paese e nei luoghi segnalati dai cittadini. Inoltre, sono previsti interventi nelle aree verdi delle scuole e nei luoghi pubblici in genere. Il resto – fa sapere il Comune – è di competenza del privato che deve agire in sinergia con il pubblico, sanificando i luoghi ed evitando l’abbandono di rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Falegnameria Micieli dona una porta all’Avis: “Gesto di grande cordialità”

“Continuano le donazioni per la celebrazione dei sessant’anni della nostra attività. Io e …