Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Sono state firmate questa mattina, a palazzo di Città, le ultime concessioni degli impianti cittadini alle società sportive di Santa Croce. Nella palestra tensostatica, rimessa a nuovo dopo gli atti vandalici dello scorso ottobre, avranno la possibilità di allenarsi – in caso di pioggia – i mini atleti dell’Asd Sport Life, società di calcio. Presso la palestra dell’Istituto Psaumide (Plesso Dieci Aule) potranno convivere invece la GS Taekwondo di Daniele Giandinoto, la Uisp di Giovanni Occhipinti (Atletica) e la Real Boys di Antonella Iurato (calcio). A settembre erano stati “assegnati” anche lo stadio comunale J.F Kennedy (all’Upd Santa Croce) e la palestra Santa Rosalia (alla Vigor basket). La Libertas Volley, invece, potrà svolgere le proprie attività nell’impianto dedicato al piccolo Loris Stival, finanziato dal progetto “Io gioco legale” e inaugurato qualche mese fa in viale degli Atleti.

Questa mattina erano presenti anche il sindaco Giovanni Barone e il consigliere comunale con delega allo Sport, Riccardo Cognata: “Oggi – ha spiegato Cognata – si conclude un percorso durato alcune settimane, che sono servite a coniugare le esigenze delle varie realtà sportive presenti nel nostro territorio. Non è stato facile, ma tutti avranno il proprio spazio. Abbiamo ricavato delle ore anche per l’attività non agonistica rivolta agli anziani”. Soddisfatto anche il sindaco Giovanni Barone: “Il consigliere Cognata ha fatto un grande lavoro per mettere tutti d’accordo. L’obiettivo è lavorare bene per lo sport agonistico e non agonistico, per i giovani e i meno giovani. Tutti loro devono avere la possibilità di poter svolgere attività sportiva. All’interno della palestra tensostatica – fa sapere il sindaco – torneranno a convivere sport e cultura. La location si presta benissimo per eventi sportivi e manifestazioni teatrali, che da questo momento l’Amministrazione vorrà incentivare”. “La struttura – aggiunge Cognata – è stata bonificata e i servizi igienici ripuliti e resi funzionanti”. La concessione temporanea degli impianti è gratuita e avrà una durata di otto mesi. L’accordo scade infatti il 31 luglio 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, CS Kamarina-Arcobaleno Ispica 0-7. Highlights e interviste VIDEO

Una pesante sconfitta da mandare giù in fretta. Il primo tonfo vero del CS Kamarina in que…