2184x268micieli
onoranzescillieri
biancadinavarra
attualmobili1350

Spaccio, bullismo e sicurezza: i genitori incontrano politici e forze dell’ordine

Vertice in biblioteca. La comandante Spoti: "Denunciate anziché usare i social"

0 1.362

Venerdì sera si è svolta presso la Biblioteca comunale “Giovanni Verga” un’assemblea pubblica di cittadini, su richiesta dal gruppo Whattsapp “Santa Croce Tranquilla”, per discutere di problematiche inerenti l’ordine pubblico, la sicurezza e il bullismo verificatesi ultimamente presso le scuole di Santa Croce. L’intento era quello di informare le forze preposte al fine di arginare e prevenire gli episodi di microcriminalità. All’incontro erano presenti alcuni rappresentanti istituzionali, come il sindaco Giovanni Barone, il presidente del Consiglio comunale Piero Mandarà, l’assessore alla Pubblica istruzione Giulia Santodonato e il consigliere di opposizione Luca Agnello. Le forze dell’ordine erano rappresentate dal capitano Elisabetta Spoti, comandante della Compagnia di Ragusa, dal maresciallo Luigi Valenti, comandante della stazione di Santa Croce Camerina, e dalla dott.ssa Maria La Rosa, comandante del corpo della polizia municipale di Santa Croce.

Gli argomenti, particolarmente sentiti, hanno dato vita ad un animato dibattito, dal quale è emerso tutto il disagio dei cittadini legato fenomeno dello spaccio e della microcriminalità, soprattutto di matrice straniera. Il capitano Elisabetta Spoti nel suo intervento ha invitato la popolazione a denunciare o segnalare i fatti affinché si possa dare seguito alle indagini, piuttosto che scrivere o postare sui social che rappresentano uno strumento spesso deleterio e di cattiva informazione. “L’assemblea è utile – ha detto la Spoti – per evitare che la libera interpretazione dei fatti distorca la realtà, depauperi l’azione anticrimine e soprattutto per un’educazione alla partecipazione attiva di ciascuno, nel sostegno di chi si sta operando per ripristinare ordine e serenità”.

Dopo un’ampia discussione, l’Assemblea all’unanimità ha deciso di chiedere all’Amministrazione comunale di intensificare i controlli sulle scuole e sulle bambinopoli, di riaprire la bambinopoli di via Cirillo (piazza degli Studi) e di chiudere al traffico la via Matteotti (strada di Vittoria) per farla riappropriare nuovamente ai cittadini di Santa Croce con iniziative a cura del Comune. Il sindaco, nella sua conclusione, si è dichiarato soddisfatto dall’esito dell’incontro e ha promesso che queste richieste saranno prese in esame nel più breve tempo possibile, nella speranza che i controlli e le presenze delle forze dell’ordine fin qui messe in campo dal Prefetto di Ragusa possano durare a lungo e dare serenità e sicurezza a tutta la comunità.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.