“Oltre il cielo di Istanbul”: presentato a P.Secca il libro di Marinella Tumino

La prof. Cinzia Nazzareno ha moderato l'incontro con l'autrice

285

Sabato scorso, a Punta Secca, sulla terrazza del Sempre Verde Atelier b&b di Licia Perna, si è svolta la presentazione dell’ultimo romanzo di Marinella Tumino, “Oltre il cielo di Istanbul”, edito da Il Seme Bianco Editore. L’evento, un aperitivo letterario al tramonto, è stato organizzato dall’Associazione Unitre di Santa Croce Camerina nella persona della presidentessa Maria Rosa Vitale in collaborazione con Licia Perna. Ha presentato libro ed autrice la prof.ssa Cinzia Nazzareno. Un incontro molto partecipato in cui la scrittrice ha raccontato del suo ultimo nato in seguito alle visite effettuate in più occasioni nella città di Istanbul di cui è rimasta letteralmente incantata. La narrazione morbida, come fosse di velluto, così l’ha definita la Nazzareno, coinvolge il lettore in questo bellissimo viaggio nella città turca, un viaggio non solo fisico nella storia e nei luoghi dell’ antica Costantinopoli, ma anche interiore, negli angoli più reconditi dell’anima.

Protagonista del romanzo è Greta, un’insegnante di Lettere che viene nominata per insegnare, tramite il Ministero degli Affari Esteri, in un liceo italiano a Istanbul. Nella storia si tramano gli odori, i sapori e i colori della Turchia con quelli dell’amata Sicilia…un effettivo incontro tra due mondi, Oriente e Occidente, in cui si trovano diversità ma anche tante assonanze, dove si innestano storie di amicizie, di amori, di passioni…“Istanbul è un viaggio dentro il viaggio perché è sempre la stessa e allo stesso tempo è sempre diversa…qui ogni giorno tutto è teatro e vita, un’emozione che va vissuta senza se, senza ma (…)” Tutto il racconto, seppur in prosa, è pura poesia. Ed è proprio in queste pagine che emergono i versi della poesia “Paragrafemi d’amore”, ormai edita(!) che lo scorso giugno la giuria del Concorso Nazionale “Come le foglie 2019”ha decretato vincitrice assoluta. “Oltre il cielo d’Istanbul”è un invito ad andare oltre…oltre l’impellente esigenza di essere perfetti in modo da potersi accettare così come si è, oltre le valutazioni altrui in modo da sentirsi liberi di essere sempre se stessi con tutte le sfumature possibili, oltre il tempo, oltre i solchi della pelle e dell’ anima… “Oltre il cielo d’Istanbul”di Marinella Tumino, Il Seme Bianco Editore, 2019.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.