Gli ambulanti e il mercato del venerdì: siamo rassegnati al degrado

Una situazione che va avanti da anni. Il Comune di S.Croce tollera incivili e furbetti

737

Pubblicare ciò che avviene oramai da decenni è necessario per far conoscere il degrado che viene lasciato ogni qualvolta dai soliti ambulanti irrispettosi delle normative vigenti. Bisogna indignarsi perché ai danni provocati si aggiunge pure la beffa. È quanto succede a Santa Croce Camerina, nel mercatino del venerdì di piazza Solidarietà, dove “venditori di tutto” provenienti dai comuni limitrofi, senza autorizzazione e senza posto vendita assegnato, sostano, non pagano nulla al comune, provocano nocumento economico agli esercenti locali, lasciano i loro rifiuti a marcire, costringendo il comune ad impegnare risorse economiche e umane per ripulire il piazzale. Da anni Fare Ambiente chiede un’ordinanza o la modifica del regolamento commerciale che imponga la pulizia dei luoghi assegnati, magari differenziando i rifiuti, anche se in questo caso l’attenuante è quella di commercianti ambulanti abusivi che, seppur multati dalla polizia municipale, non pagheranno mai una multa ad un comune che continua ad essere ancora tollerante con i furbetti e gli incivili.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
1 Commento
  1. Mandarà Guglielmo dice

    Ci vuole coraggio ma io non me la prendo con gli ambulanti ma con le persone preposti a far rispettare la piazzetta dove ogni settimana fanno il mercatino sia L’ Assessore oppure il capo dell’amministrazione,il tempo l’ avevano che sapevano che facevano tutta questa sporcizia bastavano i signori vigili informavano quello che accadeva ai signori venditori ci prendevano il Nome e Cognome e appena finivano dovevano pulire chi non lo faceva basta multavano a quella persona che lo sapeva,tutto era cosi facile e avevano a che fare con una persona o due responsabile de Mercatino del giovedi’

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.