Ruba davvero di tutto, arrestato un ladro seriale di 44 anni a Vittoria

Al momento della cattura risultava già essere in regime di domiciliari

638

La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Ragusa – Ufficio del G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica di Ragusa, nei confronti di un soggetto gravemente indiziato di aver commesso diversi furti a Vittoria. Le indagini svolte dal Commissariato di P.S. di Vittoria e coordinate dalla Procura della Repubblica di Ragusa, erano scattate già lo scorso mese di maggio allorquando veniva consumato un furto in abitazione, che aveva fruttato all’autore denaro contante e gioielli. L’attività investigativa espletata dagli Agenti del Commissariato conduceva ad un quarantaquattrenne vittoriese, già noto alle forze dell’ordine.

Le indagini successive consentivano, inoltre, di fare luce su altri reati predatori, commessi dallo stesso soggetto nei decorsi mesi di giugno, agosto ed ottobre. Nel primo caso l’uomo, approfittando di un finestrino leggermente abbassato di un’auto in sosta, aveva rubato uno zaino custodito all’interno, contenente uno smartphone, soldi contanti e documenti. Nel mese di agosto lo stesso soggetto aveva consumato un altro furto presso un’agenzia di scommesse, che gli aveva fruttato denaro contante per circa 2.500,00 euro; infine, lo scorso mese di ottobre il vittoriese veniva sorpreso alla guida di un ciclomotore risultato rubato.

L’attività investigativa, supportata anche da accertamenti tecnici, ha consentito di acclarare le responsabilità dell’uomo che al momento della cattura risultava già essere sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Pertanto, dopo le formalità di rito, M.F. è stato condotto presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.