Mega rissa fra immigrati in via Caucana: volano bottiglie e catene, i ragazzi si rifugiano in pizzeria

1.122

Sabato sera da incubo per gli abitanti e i gestori dei locali di via Caucana, nei pressi dell’ex “Banca Nuova”. Stando ad alcune testimonianze, sembra che circa una ventina di persone (fra cui tunisini, albanesi e rumeni) abbiano scatenato una rissa per cause ancora sconosciute. Intorno alle 21.30 è iniziata una fitta guerriglia con lanci di bottiglie, colpi di catene e botte da orbi. Alcuni ragazzini, che aspettavano la consegna della pizza d’asporto, si sono rifugiati all’interno dei locali. Due auto, parcheggiate in zona, sono state danneggiate. Il gestore di una pizzeria d’asporto, M.G., protesta per il mancato arrivo delle forze dell’ordine, ma evidentemente la rissa-lampo, i cui autori si sono dileguati in fretta, hanno reso impossibile un intervento tempestivo delle pattuglie dei vigili e dei carabinieri ancora in servizio. Resta l’esasperazione degli abitanti e dei commercianti di un quartiere nevralgico per l’economia di Santa Croce, ma continuamente sottoposto a momenti di pura follia. Ma è possibile che nessuno, dopo l’ennesimo episodio, abbia sporto denuncia?

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...