Scooter tampona auto in via Camerina: tunisino sparisce, mezzo sequestrato

667

A qualche settimana di distanza, altro incidente in via Camerina angolo via Castel Sant’Elena. Stavolta ad avere la peggio è il signor Luigi Dimartino, proprietario di una Fiat Punto, tamponato da uno scooter zip guidato da un cittadino tunisino che non si ferma allo stop. Accade qualcosa che negli ultimi anni è diventata una prassi: dopo aver verificato che nulla di grave era accaduto, l’uomo chiede di andare a prendere i documenti a casa, ivi compresa l’assicurazione, mentre interveniva la polizia municipale per i dovuti rilevamenti. Passati i trenta minuti necessari per ritornare sul luogo dell’incidente, l’ispettore Di Dio, coadiuvato dall’agente Rizzo, procedevano al sequestro del veicolo, sprovvisto dei più elementari dispositivi di sicurezza compreso l’impianto frenante. Tutto ciò non favorisce la costruzione di ponti per l’integrazione dei paesi mediterranei, ma incentiva l’intolleranza e l’odio tra le diverse etnie, anche perché si può accettare il danno… ma la beffa no!

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...