La piaga del degrado: dominano le sterpaglie, provvedono i cittadini

In alcune zone della città l'erbaccia è alta un metro e mezzo

1.118

“Speriamo puliscano”, sono le parole pronunciate da tanti cittadini che risiedono a Santa Croce Camerina e nelle borgate a mare. “Dalla prossima settimana il Comune interverrà sicuramente sui casi più urgenti relativi alla presenza di erbacce e sterpaglie” rispondono alcuni consiglieri comunali rivolgendosi alla cittadinanza. Diversi punti della città, nel frattempo, danno sfoggio di degrado, sporcizia e cattivi odori che derivano anche da escrementi di animali. Anche l’ufficio che si occupa del verde pubblico dovrebbe avviare una progettualità straordinaria per la pulizia dei marciapiedi, delle aiuole spartitraffico e dei cigli stradali in tutte le strade del centro storico, sui principali assi della periferia e, a chiamata, laddove si riscontri particolare pericolosità. E mentre in alcuni punti le erbacce, anche a causa della pioggia delle scorse settimane, ha superato il metro e mezzo di altezza, alcuni residenti, come la signora Bellusci, con grande senso civico provvedono a tagliare l’erba e ripulire la strada: “Con 20 minuti di buona volontà… una mano lava l’altra e tutte due lavano la faccia”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...