Toh, chi si rivede. La scelta di Barone: Frasca e Cognata nuovi assessori

Il primo era stato revocato a settembre 2018, il secondo si era dimesso da consigliere

1.499

Due cavalli di ritorno: Filippo Frasca e Riccardo Cognata sono i nuovi assessori nominati in giunta da Giovanni Barone dopo la revoca di Giavatto e Robusti. Entrambi, hanno già una storia in questa legislatura: il primo, Filippo Frasca, era stato revocato dall’incarico di assessore alla Sicurezza e Sviluppo Economico nel settembre 2018, poi sostituito da Maria Patrizia Mandarà. La sua fuoriuscita (anche in quel caso per il venir meno della fiducia) aveva determinato il passaggio della consigliera Giusy Zisa all’opposizione, mentre il suo ritorno dovrebbe riportarla fra i banchi della maggioranza.

Riccardo Cognata, invece, si era dimesso da consigliere comunale (rivestiva anche l’incarico di vice-presidente) nel marzo 2019 per motivi di natura personale e professionale. Era reduce da un’ottima affermazione alle Amministrative, dove aveva ottenuto 342 voti di preferenza (terzo degli eletti in Santa Croce Rivive). Faceva parte della corrente Santodonato, quella di stretto riferimento del sindaco. Con la fuoriuscita di Mandarà, Giavatto, Galuppi e Cappello, a Barone rimangono Santodonato, Gravina, Candiano e (probabilmente) Zisa. La maggioranza numerica di sette non c’è ancora: mancano tre consiglieri all’appello. Per le sorti dell’Amministrazione risulteranno decisive le scelte della vecchia opposizione, costituita dai tre di “Liberi di scegliere” e da Chiara Zago. Un appoggio esterno sui provvedimenti – numericamente parlando – è l’unica strada percorribile per portare a termine la legislatura. La scelta di Cognata potrebbe essere un buon punto di raccordo per garantirla.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...