Il partito liberalsocialista si organizza: “Ci opponiamo a Barone”

Il nuovo segretario locale è Domenico Spina: "A Santa Croce solo politici di professione"

1.028

Nel quadro della ridefinizione dell’assetto organizzativo dei Liberalsocialisti per l’Italia nella provincia iblea, specie dopo le nomine di Vittoria che sono destinate nell’immediato dopo coronavirus a sprigionare un vero terremoto nella politica ipparina, crea interesse e curiosità la nomina di Santa Croce Camerina. Si tratta di Domenico Spina, nato a Ramacca (Catania), classe ’76, residente a Santa Croce Camerina dove è al timone di una importante azienda agricola. “È un volto nuovo nella politica locale – si legge in una nota – come peraltro necessità a Santa Croce dove scorazzano professionisti, trasformisti e assatanati del potere. Il neo segretario è persona concreta, per questo intransigente nei principi”. Il neo segretario ribadisce “la ferma opposizione dei Liberalsocialisti per l’Italia al Sindaco Barone e la sua Giunta, campionario di “mediocrità e presunzione” che mal si conciliano con i bisogni e le aspettative della città. Subito dopo il corona virus Santa Croce presenterà il conto al sindaco non soltanto dei primi due anni e mezzo di governo, ma anche sulla gestione dell’emergenza coronavirus lontana anni luce dai bisogni delle famiglie, delle attività commerciali, artigiane e del mondo agricolo”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...