Ragusa – Riapre per 45 giorni l’impianto di compostaggio di Cava dei Modicani

Il commissario del Libero Consorzio, Salvatore Piazza, ha firmato l'ordinanza

333

Ordinanza urgente e contingibile del Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, che ha riaperto per 45 giorni l’impianto di compostaggio di contrada Cava dei Modicani di Ragusa. Qualche minuto dopo l’arrivo del parere favorevole, seppure condizionato, dell’Arpa Sicilia, il Commissario Piazza ha firmato l’ordinanza attesa dai 12 comuni della provincia che da mesi sono costretti a fronteggiare l’emergenza rifiuti, addirittura alcuni Comuni non hanno potuto procedere al ritiro della sezione di umido.

L’ordinanza emessa ieri a tarda sera prevede tra l’altro, al fine di evitare grave ed irreparabile pregiudizio e nocumento alla pubblica salute, nonché l’insorgere di inevitabili inconvenienti di natura ambientale ed igienico-sanitaria nel territorio dei comuni della provincia di Ragusa serviti dall’impianto di compostaggio sito in C.da “Cava dei Modicani” in Ragusa, la prosecuzione dell’esercizio dell’impianto per 45 giorni ed in ogni caso  nel rispetto del valore giornaliero massimo di rifiuti in ingresso pari a 75 Ton/die per il tempo strettamente necessario alla conclusione dell’iter per il rilascio della relativa autorizzazione in via ordinaria, in ogni caso non oltre il 31-12-2020.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...