Un incontro al Moica di Ragusa per riconoscere le bufale del web

Presente il sociologo Francesco Pira. Che sulla questione ha scritto un libro

261

Venerdì 25 settembre alle ore 18, presso il Centro polifunzionale di Ragusa, il Moica, con il patrocinio del comune di Ragusa e della Prefettura di Ragusa, presenterà il seminario dal titolo “Nell’era delle fake news come difendersi dalla disinformazione: riconoscere e combattere le ‘bufale’ del web”. A relazionare, il professor Francesco Pira, giornalista e docente di comunicazione presso l’Universita’ degli studi di Messina.

La nostra vita è condizionata dal web, tutti possono attingere e postare in rete quello che reputano opportuno, però non sempre tutto corrisponde alla realtà, per questo bisogna sapere discernere tra notizie vere e false. Si parlerà di quanto può essere pericoloso credere a ciò che si legge se non si verifica l’autenticità della fonte, ma, soprattutto come si può cadere in inganno se la “falsa notizia” deriva da chi sembra, apparentemente, un soggetto affidabile. In questo dubbio amletico si incardina il testo di Francesco Pira e Raimondo Moncada, autori di Fake news tra scienza e fantascienza – manuale semiserio di sopravvivenza contro le bufale (Medinova). Ad impreziosirlo, nella sua prefazione, la firma del giornalista Stefano Vaccara, Direttore fondatore de La Voce di New York, per il quale il testo “concepito e scritto prima della pandemia, appare come un tentativo di “vaccino” per provare a “immunizzare” il cittadino col cervello ancora non infestato, per poter ancora restare nei social senza per questo rinunciare ad una informazione credibile – sono le sue parole -. Un contributo tanto agile quanto strategico nella corsa alla ricerca della cura adatta a salvare l’informazione sana dal virus-fake news e con lei, speriamo ancora, la democrazia”. Dopo i saluti introduttivi di Anna Ottaviano, Presidente provinciale del Moica di Ragusa, la giornalista Antonella Galuppi dialogherà con il Prof. Francesco Pira sulle problematiche del web oltre ai contenuti del libro scritto a quattro mani.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...