Il mercato senza regole del giovedì. Il piazzale invaso dai rifiuti

Fare Ambiente chiede al sindaco un'ordinanza: "Perchè i controlli non bastano più"

536

Quando al danno si aggiunge la beffa non rimane che indignarsi. È quanto continua succedere al piazzale della Solidarietà, che ospita il mercato del giovedì e il mercatino del venerdì, dove “venditori di tutto”, provenienti dai comuni vicini, senza autorizzazione, sostano, non pagano nulla al comune, provocano nocumento economico agli esercenti locali, e lasciano i loro rifiuti a marcire, costringendo il comune ad impegnare risorse economiche e umane per ripulire. Non bastano i controlli della Polizia Municipale per evitare che ciò accada anche il giovedì, dove alla fine della giornata il piazzale rimane stracolmo di residui vegetali di stagione e dei rifiuti indifferenziati lasciati per terra, in preda al vento che li trascina nelle vie limitrofe.

“Da anni Fare Ambiente chiede un’ordinanza o la modifica del regolamento commerciale che imponga la pulizia dei luoghi assegnati – spiega il coordinatore provinciale Salvatore Mandarà – differenziando i rifiuti, nel rispetto del 73% raggiunto ad oggi, e di tutti i cittadini che quotidianamente rispettano le normative i luoghi e l’ambiente in cui viviamo”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...