Covid, si aggrava il bilancio: altri quattro positivi. Scuola in stand-by

Ma il sindaco rassicura: "Non ci sono nuovi focolai. Ne usciremo con la prudenza"

1.619

Altri quattro casi di positività al COVID-19 a Santa Croce Camerina. Lo comunica il sindaco Giovanni Barone che parla di test molecolare eseguiti ai componenti di uno stesso nucleo familiare, che appartengono a un focolaio già monitorato. “Sono ulteriori casi che ci preoccupano – commenta il primo cittadino – nonostante siano monitorati. Nei giorni scorsi ho chiesto al Presidente della Regione, Nello Musumeci, la chiusura temporanea degli istituti scolastici in città e siamo in attesa di risposta. Intanto chiedo ai miei concittadini, tutti, prudenza e di usare sempre e correttamente indossata la mascherina che è un ottimo strumento preventivo al contagio da COVID. Con un po’ di attenzione e responsabilità potremo essere in grado di far diminuire il numero dei contagi in città. Prudenza ed evitiamo gli assembramenti. Ad oggi i casi di positività al virus a Santa Croce Camerina sono 39”.

E’ già stata varcata la soglia dei 250 casi per 100 mila abitanti, che secondo l’ultimo Dpcm dà mandato alle Regioni di provvedere alla chiusura delle scuole nei territori interessati. Musumeci, con un’ordinanza, l’ha già fatto per dodici comuni. Nessuno di questi, però, si trova in provincia di Ragusa. Anche a Scicli la situazione è molto delicata.

“L’attuale situazione epidemiologica ha segnato un grave peggioramento a Santa Croce Camerina, chiediamo l’immediata chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Signor Sindaco, diamoci una mossa!”. Così in una nota Partito Democratico e Articolo 1 di Santa Croce Camerina.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...