La stele dell’Avis di piazzale della Solidarietà sa più di primavera

Ravvivata da Marco Falcone e Flavia Di Marco, che hanno donato delle piantine

613

La stele Avis dei donatori di sangue, emblema di prossimità, sussidiarietà e altruismo, in una grande area denominata da qualche decennio Piazzale della Solidarietà, rimane il simbolo di oltre mille santacrocesi che donano il sangue ed il plasma in modo anonimo e gratuito per chi ne ha bisogno. Rappresenta inoltre il valore della vita, della pace e della tolleranza, spesso non compreso da chi non rispetta i luoghi e l’ambiente circostante, sicuramente culture ed etnie diverse di una integrazione mai avvenuta. A ravvivarla un po’ di colori ci hanno pensato Flavia Di Marco e Marco Falcone de “La Fioreria”, non nuovi a queste iniziative, che hanno donato delle piantine e preso l’impegno di mantenere colori e profumi della primavera, con tutto ciò che può unire… rispetto a quelle tante cose che oggi dividono i popoli, anche a Santa Croce Camerina.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...