Caruso secondo al Giro d’Italia. L’omaggio della ‘sua’ Punta Secca

Il faro Scalambri s'illumina di rosa per il corridore della Bahrain Victorius

462

Punta Secca s’illumina di rosa per l’impresa del suo Damiano Caruso al Giro d’Italia. Il 33enne corridore della Bahrein Victorius, dopo una brillante prestazione a cronometro e la vittoria sull’Alpe Motta, ha chiuso il Giro d’Italia in seconda posizione, alle spalle del colombiano Egan Bernal. “Sono state le mie tre settimane. Incredibile quello che sto provando, dopo quello successo in tre settimane piene di emozioni, è stato un mix incredibile. Oggi mi ritrovo qui, al secondo posto, chi l’avrebbe mai pensato. È qualcosa di incredibile”, ha detto Caruso a Rai Sport dopo l’ultima tappa a Milano. “La crono l’ho fatta forte perché è sempre meglio farla in maniera concentrata ma senza prendere rischi. Me la sono goduta nell’ultimo chilometro. Se sono qui è anche merito della mia famiglia”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...