“Bandiera verde 2021”, conferma per Punta Secca, Casuzze e Caucana

Consegnato ad Alba Adriatica il vessillo alle 143 spiagge a misure di bambino

371

Spiagge a misura di bambino, tanto da essere consigliare dai pediatri. Anche quest’anno le spiagge di Casuzze, Caucana e Punta Secca figurano tra le 143 località balneari italiane insignite della “Bandiera Verde dei Pediatri 2021. La consegna del vessillo è avvenuta questa mattina ad Alba Adriatica in Abruzzo che per il secondo anno ha ospitato la cerimonia di premiazione della quattordicesima edizione. A ritirare il vessillo verde, per conto dell’amministrazione comunale Camarinense, era presente il Sindaco Giovanni Barone.

“Si tratta di un grande riconoscimento per le spiagge delle tre borgate – commenta il sindaco Barone. Ho inteso onorare questo vessillo ritirandolo personalmente ad Alba Adriatica. Erano diversi i comuni siciliani presenti alla cerimonia tra cui anche la new entry Mazara del Vallo. E’ stata una bella manifestazione introdotta dal dottor Italo Fornenati, ordinario di Pediatria della Libera Università degli Studi di Scienze Umane di Malta nonché Cavaliere di Gran Croce e presidente della Bandiera Verde dei Pediatri e il moderatore scientifico, che mi ha riferito personalmente che conosce molto bene il nostro litorale avendolo visitato diverse volte negli anni, manifestando la volontà di ritornare a trovarci ancora. Il riconoscimento delle nostre spiagge con la Bandiera Verde – continua Barone – è un veicolo turistico per il territorio, Le famiglie potranno scegliere i nostri litorali per i livelli di assistenza sulle spiagge anche grazie al basso livello del mare, della sicurezza della pelle dei bambini e della loro alimentazione.

La conferma della Bandiera Verde non è altro che un ulteriore stimolo per la riconferma negli anni avvenire. Uno sprono a migliorare la qualità dei nostri servizi alle famiglie e ai bambini. Uno dei prossimi obiettivi sarà quello di organizzare dei corsi di nuoto in spiaggia per i bambini e per chi in età adulta vorrà imparare a vivere il nostro mare. Infine – conclude Barone – ringrazio il sindaco di Alba Adriatica Antonietta Casciotti per l’accoglienza riservata e per l’organizzazione perfetta della manifestazione.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...