Maltempo: danni alle serre, l’asfalto si sgretola. Tromba d’aria a Casuzze

Oggi le scuole sono rimaste chiuse. Ma l'allerta meteo permane fino a stasera

2.155

Con l’allerta meteo ancora in corso, è cominciata a Santa Croce e dintorni la conta dei danni. A seguito del che ha sferzato l’intera provincia iblea ieri e oggi, sono giunte alcune segnalazioni per un allagamento sulla sp 124, la circonvallazione poco fuori dal centro abitato, e sulla strada comunale per Punta Secca, la sc 35 (partiranno a breve i lavori per la realizzazione di un canale di gronda), che è stata sommersa dall’acqua.  Ma le piogge, e il forte vento, hanno danneggiato pure alcune aziende agricole del comparto serricolo.

L’ asfalto delle strade continua a sgretolarsi sulle arterie provinciali, che garantiscono il collegamento con gli altri comuni e su quelle comunali (quelle perimetrali rispetto a piazza Vittorio Emanuele II e quelle che portano alle borgate a mare) dove si creano buche pericolose per gli automobilisti. Il pericolo è rafforzato dalla caduta di qualche cornicione in alcune case abbandonate nel centro storico e in piazza Giambattista Celestri. Così come necessiterebbe di manutenzione l’impianto di pubblica illuminazione, già compromesso dall’emergenza meteo delle scorse settimane, come segnalato anche dei residenti di via Manzoni. Anche la spiaggia di Punta Secca, come risulta da alcuni video pubblicati sui social, è stata letteralmente inghiottita da una mareggiata, mentre nel pomeriggio di oggi una tromba d’aria ha lambito Casuzze.

Alcune auto sono rimaste in panne e gli automobilisti, in queste ore, hanno segnalato anche lo smottamento di alcuni muretti a secco che costeggiano la carreggiata. Era stato il comando generale della Protezione Civile, nel pomeriggio di ieri, a diramare l’allerta rossa per la provincia iblea, tanto da costringere il sindaco Barone a chiudere le scuole di ogni ordine e grado per la giornata odierna.

DOMANI 13 NOVEMBRE ALLERTA GIALLA

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.