Punta Secca non dimentica: Adele è con noi a quattro anni dalla strage

La Puglisi perse la vita in Bangladesh a causa di un attentato terroristico

392

Nella notte del 1 luglio, alle ore 21:20 del Bangladesh, sette terroristi islamisti hanno aperto il fuoco all’interno del ristorante Holey Artisan Bakery situato nel quartiere diplomatico di Gulshan, a Dacca, non distante dall’ambasciata italiana. Oggi l’animo è in trambusto: da ormai quattro anni questo è il giorno peggiore. Il dolore si fa acuto perché da quel primo luglio 2016 la vita di molti è cambiata. In quell’attentato che viene da lontano, persero la vita 18 stranieri e 9 italiani (una di loro aveva un bambino in grembo). Nella strage rimase uccisa anche Adele Puglisi, oramai nostra compaesana, sempre a Punta Secca quando riusciva a ritagliarsi del tempo per se stessa. Oggi è stata ricordata dagli amici con un cesto di fiori e dalla famiglia, assieme al sindaco di Santa Croce Giovanni Barone, con una corona d’alloro ed il tricolore.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...