Spiagge accessibili a tutti: l’Asp ripropone “Mare senza frontiere”

Anche nella spiaggia di Punta Secca una postazione per i diversamente abili

353

Si è svolta oggi, al circolo velico Anemos di Scoglitti, la conferenza stampa per la presentazione della terza edizione di “Mare senza Frontiere 3.0: accessibilità a tutti”. Presenti le massime cariche istituzionali della provincia. Le Samot di Palermo e Ragusa. Le Organizzazioni di Volontariato. L’invito è stato raccolto anche dai Sindaci della provincia di Ragusa. A fare gli onori di casa il direttore generale, Angelo Aliquò, e il Commissario straordinario del comune di Vittoria, Filippo Dispenza. «Si tratta di un progetto che non solo ha una forte valenza sociale – ha sottolineato il dr. Dispenza – che permette alle persone con fragilità di poter accedere alla spiaggia in tutta sicurezza e godere attraverso un bel bagno refrigerante in questo bellissimo mare di un ristoro dell’anima oltre che fisico, ma far crescere in tutti i cittadini la consapevolezza che, finché saremo costretti a discutere di iniziative di inclusione sociale, non avremo raggiunto un adeguato livello di civiltà”.

«Il progetto “Mare senza frontiere” nasce nel 2019, siamo già alla terza edizione, da un’idea dell’Asp di Ragusa, raccolta da chi vive la condizione di disabilità – ha rimarcato, nel suo intervento, il dr. Aliquò -. L’obiettivo è quello di abbattere non solo le barriere fisiche ma anche quelle sociali, che impediscono alle persone diversamente abili di accedere alle spiagge durante l’estate. Questo programma utilizza gli Operatori Socio Sanitari per sostenere e supportare le persone con disabilità. Gli spazi sono adibiti per accogliere, sostenere e soddisfare i bisogni speciali contrastando gli ostacoli che impediscono la regolare fruizione degli arenili. Un progetto che è frutto della sinergia con i Comuni, il Volontariato e il Privato».

“Mare senza frontiere” è un servizio destinato a persone in condizione di disabilità per accedere, senza barriere architettoniche in spiaggia, in spazi, appositamente adibiti per accogliere, sostenere e soddisfare i bisogni speciali contrastando gli ostacoli che impediscono la regolare fruizione degli arenili. Il progetto mira alla predisposizione di percorsi funzionali che riguardano l’arrivo nell’aria delle persone in condizioni di disabilità fino al posizionamento negli ombrelloni nell’area predisposta con la presenza di Operatori Socio Sanitari e attrezzature varie.

L’obiettivo è consentire a tutti la piena fruizione del mare durante il periodo estivo: dal 1° luglio al 31 agosto dalle ore 10.00 alle 12:30 e dalle ore 16:30 alle 19.00, dal martedì alla domenica. È escluso il lunedì di ogni settimana e il 15 agosto. Dieci le posizioni attrezzate, fra cui Punta Secca. Per usufruire del servizio sono stati attivati due numeri di telefono: 0932220814/3457851452 e un indirizzo di posta elettronica.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...